0 voti
126 visite

1 Risposta

0 voti
da (12.3k punti)

OmegaT è un cosiddetto CAT tool, uno strumento per la traduzione assistita dal computer, gratuito e open source.

OmegaT è stato creato da Keith Godfrey nel 2000 e rilasciato pubblicamente un anno più tardi con licenza open source. Il programma è scritto in linguaggio Java, il che lo rende multipiattaforma, ovvero perfettamente utilizzabile su tutti i sistemi operativi, Windows, Mac e Linux.

Attualmente il progetto OmegaT è ospitato sul sito di SourceForge ed è sviluppato da un team di volontari coordinato da Aaron Madlon-Kay. Uno dei punti di forza del progetto sta nell'essere un programma per traduttori sviluppato da traduttori, quindi risponde perfettamente alle esigenze dei professionisti del settore.

Il programma, giunto alla versione 4.3.0, è diventato un punto di riferimento per i traduttori di tutto il mondo che vi hanno trovato uno strumento di traduzione assistita facile, rapido, leggero e potente, in grado di aumentare la produttività e semplificare il lavoro.

Ad oggi, OmegaT è stato scaricato oltre 1.106.000 volte. Il gruppo omonimo su Yahoo! Groups conta oltre 2750 membri. OmegaT è disponibile in circa 30 lingue ed è dotato di supporto per Unicode, alfabeti non latini e lingue right-to-left.

OmegaT continua a riscuotere grande successo non solo per le sue numerose qualità, prime fra tutte l’aderenza agli standard del settore (TMX, TBX, XLIFF) e la possibilità di funzionare al meglio tanto su Windows come su Mac e Linux, ma anche in virtù della comunità che lo circonda e ne condivide la filosofia di base.

OmegaT è un esempio della filosofia open source: è gratuito, appartiene agli utenti e chiunque può modificarlo e ridistribuirlo, purché venga rispettata la licenza per l’utente.

A livello di funzionalità, dopo quasi 20 anni di sviluppo OmegaT non ha nulla da invidiare ai programmi più blasonati: può aprire direttamente oltre 30 formati diversi di file; come tutti gli strumenti di traduzione assistita, dispone di una memoria di traduzione con fuzzy matching e autopropagazione delle traduzioni. Da sottolineare le potenti funzionalità di ricerca contestuale, l’integrazione con glossari e dizionari e la possibilità di collegarsi a 6 diversi motori di traduzione automatica, nonché un correttore ortografico, uno grammaticale-stilistico, la convalida dei tag e completi script di controllo qualità.

Inoltre, grazie alla funzione “team project” più traduttori possono lavorare contemporaneamente su uno stesso progetto, condividendo le risorse linguistiche (memorie, glossari, dizionari), con la possibilità di aggiungere commenti alla loro traduzione.

Non essendo legato ad alcuna chiave di licenza, l’utente di OmegaT può utilizzare il programma su postazioni di lavoro diverse, per esempio su un portatile e su un computer fisso, anche in contemporanea, senza doversi preoccupare di attivare o disattivare la licenza o di acquisirne più di una.

OmegaT si può usare perfettamente anche a livello professionale. Ne sono un esempio i numerosi professionisti che fanno parte della sua comunità. Grazie ai numerosi filtri e alle funzionalità sempre in aumento, il programma consente di affrontare incarichi di qualsiasi tipo, dal semplice file di testo a complessi progetti di localizzazione.

Domande correlate

+3 voti
2 risposte 282 visite
+1 voto
1 risposta 50 visite
+2 voti
1 risposta 438 visite
quesito posto 23 Maggio 2017 in Tecnologia da 2i4rj (4.8k punti)
+2 voti
1 risposta 216 visite
+5 voti
1 risposta 526 visite
quesito posto 8 Novembre 2017 in Tecnologia da 2i4rj (4.8k punti)
In DiventareTraduttori potrai porre quesiti sul mondo della traduzione e ricevere risposte da altri membri esperti della community.

Registrati o accedi tramite Facebook per entrare a far parte della community.

Scelti per voi

Trovare tutto su internetIl traduttore insostituibileWeb Hosting
...