+3 voti
118 visite
quesito posto in Aspetti linguistici da (150 punti)
Nel caso in cui nel testo di partenza vengano citati, in bibliografia o nel corpo del testo, titoli di opere (romanzi, film etc.) per i quali non esiste già una traduzione "ufficiale" nella lingua d'arrivo, è opportuno tradurli (ponendo o meno anche il titolo originale) oppure è preferibile lasciarli in lingua originale?

1 Risposta

+1 voto
risposta inviata da (9.6k punti)

Non c'è una risposta univoca a questa domanda. Il trattamento da dare ai nomi propri e ai titoli dipende dalle norme editoriali di ciascuna casa editrice, se si tratta di un testo letterario o editoriale in generale.

Se invece è un testo tecnico, ad esempio una relazione che cita altri documenti, il mio consiglio è quello di inserire fra parentesi il titolo tradotto accanto a quello originale, ma in ogni caso va sempre consultato il committente per decidere insieme a lui il modo più corretto di procedere.

Ci possono essere vari motivi per non tradurre, nemmeno fra parentesi, questi titoli. Uno fra tutti è la possibilità che le relative opere o documenti siano in corso di traduzione da parte di altre persone o organizzazioni. Traducendo i titoli si rischia di discostarsi da quella che sarà la traduzione "ufficiale".

Lo stesso vale per i film o le opere teatrali che potrebbero non essere state ancora distribuite o tradotte, ma che potrebbero esserlo in futuro.

Domande correlate

+2 voti
1 risposta 697 visite
+2 voti
1 risposta 240 visite
+3 voti
1 risposta 468 visite
In DiventareTraduttori potrai porre quesiti sul mondo della traduzione e ricevere risposte da altri membri esperti della community.

Registrati o accedi tramite Facebook per entrare a far parte della community.

Scelti per voi

Il traduttore insostituibileWeb Hosting
...