+7 voti
682 visite
in Aspetti economici da (8.1k punti)
ri-taggati da
Corso Diventare Traduttori

1 Risposta

+3 voti
da (13.5k punti)

Ripropongo la risposta già data alla domanda Quale sarebbe una tariffa minima a cartella accettabile per un traduttore? in quanto il discorso delle tariffe è lo stesso.

Ciascuno dovrebbe farsi pagare la cifra che ritiene giusta e che gli consente di mantenere l'attività nel tempo. A parità di competenze e di servizio offerto, due traduttori potrebbero applicare tariffe molto diverse, perché ad esempio uno risiede in un paese il cui costo della vita è nettamente inferiore a quello in cui vive l'altro, oppure perché uno svolge l'attività di traduzione come secondo lavoro e, fondamentalmente, si mantiene con altro.

A prescindere dall'unità di misura considerata per il calcolo della tariffa, bisogna ricordarsi di comprendere in questo calcolo tutte le spese necessarie per la conduzione dell'attività, considerare i giorni effettivi di lavoro rispetto a quelli di ferie, le ore lavorative giornaliere, fino a determinare il proprio costo orario, che servirà per definire la tariffa a parola, a cartella, etc.

Un ottimo strumento per eseguire questo calcolo è lo strumento offerto dall'Associazione Spagnola di Traduttori, Correttori e Interpreti, ASETRAD, chiamato CalPro, reperibile sul loro sito: https://asetrad.org/preguntas-frecuentes/cuanto-cobro. Lo strumento è in spagnolo.

Alcuni dei fattori presi in considerazione sono (elenco incompleto):

  • costi di avvio dell'attività
    • hardware
    • software
    • allacciamento internet
    • arredamento ufficio
    • creazione dell'immagine di marca
    • sito web
    • spese notarili o di commercialista
  • costi annuali
    • abbonamenti a servizi internet
    • aggiornamento hardware
    • aggiornamento software
    • quote associative
    • cancelleria (carta stampante, cartucce, etc.)
    • promozione e pubblicità
    • imprevisti
    • assicurazione
  • costi mensili
    • affitto ufficio o coworking
    • commercialista
    • cassa mutua o assicurazione medica
    • bollette (luce, acqua, gas, internet)
    • telefono
    • hosting web
    • varie
  • ore lavorate all'anno
  • ferie e pause previste
La differenza fra guadagno desiderato e costi, suddiviso per le ore lavorate all'anno e rapportato alle parole tradotte all'ora darà una stima abbastanza precisa della tariffa a parola necessaria per rendere l'attività sostenibile nel tempo.

Domande correlate

+6 voti
1 risposta 786 visite
+2 voti
1 risposta 220 visite
+9 voti
1 risposta 4.7k visite
In DiventareTraduttori potrai porre quesiti sul mondo della traduzione e ricevere risposte da altri membri esperti della community.

Registrati o accedi tramite Facebook per entrare a far parte della community.

Scelti per voi

Trovare tutto su internetCopertina del libro Come diventare traduttori di sucessoIl traduttore insostituibileWeb Hosting
...